Dicembre 2018-Terra Madre Day

Terra-Madre-Day-2012

 Il melone e i dolci di casa nostra: giovedì 13 dicembre h 21 a Treviglio, al caffè Milano di piazza Manara.

 Festeggeremo il Terra Madre Day mangiando locale“: degustazione del cioccolato e dei dolci preparati dai maestri pasticceri del Caffè Milano, tra cui la Turta de Treì, e di alcune leccornie prodotte con il melone retato di Calvenzano. 

Sarà anche l’occasione per scambiarci gli auguri di Natale e di fine anno.

La serata è organizzata in collaborazione con la Cooperativa agricola di Calvenzano a sostegno della campagna “Mille Orti in Africa”: adottare un orto significa produrre cibo sano e fresco per il villaggio e la comunità, trasferire i saperi degli anziani alle nuove generazioni, dare alle donne il ruolo di protagoniste.

In occasione del Terra Madre Day sarà possibile per i nuovi associati iscriversi a Slow Food con tessera scontata (25€) 

Foto Melone Calvenzano al Soc

Cosa rappresenta e come è nato il Terra Madre Day?

Ogni anno, in tutta Italia e nel mondo, con il Terra Madre Day la rete di Slow Food e delle comunità del cibo, dei contadini, dei pescatori e dei produttori di piccola scala, dei cuochi responsabili e dei consumatori consapevoli, celebra la diversità alimentare e festeggia mangiando locale.

 Nel 2009, per celebrare il ventennale dell’associazione, Slow Food ha proposto alla sua rete un’idea : far coincidere l’anniversario con una giornata interamente dedicate al cibo locale, in qualunque luogo e in qualunque forma. Non sapevamo esattamente che cosa aspettarci, non avendo dato indicazioni precisi. Unico limite: l’immaginazione.

Già quel 10 dicembre  i risultati sono stati strabilianti: una manifestazione contro i fast food in Bangladesh, una cerimonia per il trapianto di alberi in Kenya, un concorso di cucina a base di ingredienti locali in Canada, una lunga tavolata anti-Ogm in Germania, una mostra fotografica in India, un eat-in a Londra e altre mille attività che hanno coinvolto oltre 100.000 persone in tutto il mondo. La rete Slow food aveva accettato la sfida e l’aveva vinta brillantemente.

Tre anni dopo il Terra Madre Day è ormai un appuntamento irrinunciabile nel calendario di Slow Food. I partecipanti sono sempre di più e le idee sempre più creative. Le condotte Slow Food e la rete di Terra Madre sono impazienti di creare un’altra opportunità per godere del piacere di ritrovarsi e celebrare i cibi locali, senza perdere di vista quello che accade simultaneamente nel resto del mondo. È anche un’opportunità per dare una dimostrazione pratica di una filosofia del cibo buono, pulito ed equo agli occhi della comunità, dei media e del potere politico, presentandoci come un movimento compatto.
(dal sito: www.slowfood.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *