Febbraio 2020-La storia e i prodotti di Castel Cerreto.

Il frutteto biologico, i casari della Guardiola, la cassoeula di Mauro…. Sabato 8 febbraio alle h 11 ci troveremo alla Cascina Pelesa, posta tra la frazione Geromina e Castel Cerreto, in via Canonica 148 a Treviglio, dove, come primo appuntamento, visiteremo l’azienda agricola della Cooperativa Castel Cerreto di Fabio, Matteo e Francesco che propongono un modello di agricoltura biologica, di prossimità e partecipata.

La cooperativa nasce  nell’agosto del 2012 presso la Pelesa, una tipica cascina lombarda del 1600, con l’obiettivo di coltivare un frutteto di 10 ettari, nel rispetto e nella valorizzazione delle qualità ambientali del territorio e della sua storia, e con la volontà di chiamare alla collaborazione i propri clienti “coproduttori”, a partire dalla proposta della raccolta diretta dei frutti secondo il metodo self­service.

Dopo la visita alla cooperativa andremo alla vicina Cascina Guardiola per degustare con un aperitivo “campestre”  i formaggi prodotti dai casari dell’azienda agricola Ciocca che trasformano direttamente il latte delle loro 120 vacche. 

Infine, alle h 13, andremo a pranzare alla storica osteria “da Mauro” dove mangeremo:

  • salame nostrano, coppa e nervetti
  • polenta e casoela con salamino, cotiche e costine (del maiale macellato dalla famiglia) con le verze  provenienti dall’orto biologico di Bergamo
  • crostata casalinga
  • caffè e ammazza caffè
  • vino Valcalepio Rosso                                                                                                           

Costo: 25 € tutto compreso (20 € per giovani)

Per iscriversi: tel 335.8127207 o scrivere a slowfood.treviglio@gmail.com

Per maggiori informazioni sulla Cooperativa Castel Cerreto:  www.castelcerreto.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *