Giovedì 25  Domenica 28 aprile, a partire delle ore 11, alla Cascina Pelesa del Cerreto in via Canonica 148, torna l’appuntamento annuale con la Sagra dell'asparago biologico, organizzata dalla Cooperativa agricola Castel Cerreto e da una rete di associazioni trevigliesi (Slow Food Bassa bergamasca, Amici del Serìt, Pro loco, CFL Coop. famiglie lavoratori) con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Treviglio e con la collaborazione degli Amici del Sérit.
Come da tradizione il programma della giornata: si inizia alle h 11 con  l’apertura di stand associativi e bancarelle con  prodotti del territorio, assaggi, vendita diretta, la visita guidata alla coltivazione dell’asparago biologico (con vendita diretta).  E poi un pranzo a base di asparagi a cura degli Amici del Serìt, ma anche salumi e formaggi a km 0, musica con il concerto degli SPRAIT, laboratori per grandi e piccini, stand e mercatino di prodotti locali e molto altro (vedi in calce il volantino).
Sarà un' ecofesta, attenta alla sostenibilità con l’applicazione delle buone prassi a difesa dell’ambiente: uso dell’acqua di rubinetto, utilizzo di stoviglie compostabili, differenziazione dei rifiuti. E consigliamo a tutti di raggiungere la Pelesa in bicicletta utilizzando le piste ciclabili che da Treviglio portano alla Geromina e a Castel Cerreto.
E il protagonista della giornata, l’asparago, lo si deve "naturalmente" alla Cooperativa agricola Castel Cerreto, un’azienda frutticola che ha come missione diffondere il biologico, coltivare dell'ottima frutta e promuovere la raccolta self service in campo, fragole, ciliegie, albicocche,pesche, uva da tavola, piccoli frutti di bosco, meloni (anche nella varietà Melone retato di Calvenzano – Presidio Slow Food).   
E’ proprio a partire dalla organizzazione delle Sagre che si è andata sviluppando in questi anni  l’idea di abbinare alle produzioni agricole anche un progetto culturale e ricreativo di più ampio respiro, che vede la Cascina Pelesa al centro di una rete collaborativa di associazioni e aziende agroalimentari impegnate in progetti di promozione culturale, di valorizzazione dell’agricoltura di piccola scala e di trasformazione dei suoi prodotti, di educazione alimentare, di sperimentazione e diffusione di prassi e stili di vita sostenibili: come negli anni scorsi, a seguire verranno la Sagra della magiostra domenica 19 maggio, la Sagra dell’Uva e della Zucca il 15 settembre e durante l’estate la rassegna di cinema-teatro-musica “ESTATE IN PELESA”, oltre al Mercato Contadino aperto da aprile a settembre tutti i sabato pomeriggio dalle h 15 alle 19.

In caso di pioggia la festa sarà rinviata a DOMENICA 28 APRILE