Comunità del cibo della Gera d’Adda

Le Comunità del cibo costituiscono il più recente modello organizzativo che Slow Food si è dato per declinare a livello locale i principi sostenuti a livello globale a difesa della biodiversità, dell’ambiente, del mare, del suolo, del paesaggio, della salute, delle tradizioni e a sostegno dei piccoli produttori, anche nella produzione del cibo che deve sfamare quasi otto miliardi di persone.

La nostra Comunità del cibo è nata nel territorio della Gera d’Adda con l’obiettivo di programmare iniziative per dare visibilità alla rete di produttori e trasformatori locali che, per la loro piccola dimensione e per l’utilizzo di criteri “buoni, puliti e giusti”, rispondono ai principi di Slow Food, e contestualmente fornire precise indicazioni ai consumatori consapevoli sui punti vendita e di consumo, gli spacci aziendali, i mercati, dove possono incontrare questi “artigiani del cibo”.

Un primo strumento sarà quello di una piccola produzione cartacea (replicata sul web), dove appaiano i soggetti che interpretano e promuovono tali obiettivi e siano disposti a partecipare alla Comunità che ne scaturisce. Il territorio di riferimento è la città di Treviglio e i paesi limitrofi (la Gera d’Adda). Il dépliant verrà distribuito in tutte le iniziative della nostra Condotta a partire dal Mercato della Terra, nei vari luoghi ed agenzie istituzionali e di promozione turistica e presso tutti i punti vendita dei soggetti protagonisti della Comunità.